lunedì 1 febbraio 2010

Lunedì 1 Febbraio 2010, nella Chapelle Royale a Versailles, l'Association A.V.E.C. (Association pour la Vie-Espoir contre le Cancer) ha conferito a Benedetto ed Elisabetta De Benedetti "Le Grand Prix de la Charte de L'UNESCO contre le Cancer", uno dei premi più prestigiosi attualmente esistenti per riconoscere l'impegno delle persone coinvolte nella lotta contro il cancro.

 

Il premio è stato conferito ai coniugi De Benedetti come riconoscimento per l'impegno personale che ha permesso la realizzazione di un centro CT PET a Torino e che oggi, con 3 CT PET e 1 SPECT, 25 persone altamente qualificate e oltre 35.000 esami effettuati dal 2004, rappresenta uno dei più grandi e importanti centri di medicina nucleare in Italia.

 

Nella stessa serata sono stati premiati la SAR la Principessa Lalla Salma, moglie di Mohammed VI del Marocco, per il "suo generoso impegno e la sua azione instancabile che favorisce la diffusione dei valori della Charte de Paris", e Lola Karimova, l'Ambasciatore all'Unesco del Uzbekistan.

 

In quella circostanza, la Signora Lola Karimova di fronte a oltre 2.000 invitati, ha sottoscritto per conto del suo paese "la Charte de Paris" per la lotta contro il cancro.

 

Alla serata hanno partecipato oltre 2.000 persone tra cui Bernadette Chirac, il Ministro dell'Educazione Nazionale Luc Chatel, il regista Claude Lelouch, l'attrice Mireille Darc ed altre personalità del mondo della cultura, dell'arte, della politica e della economia francese.

 

La Charte de l'UNESCO è stato istituito all'Eliseo il 4 Febbraio 2000 dall'allora Presidente Jacques Chirac e dal Professor David Khayat, Presidente dell'Istituto Nazionale Francese del Cancro, allo scopo di promuovere l'uguaglianza nell'accesso a cure di qualità, il rispetto della dignità dei pazienti, l'innovazione diagnostica e terapeutica e la collaborazione tra tutti gli attori della lotta contro il cancro, sia in Francia sia nel mondo.

 

In precedenza il premio è stato assegnato a personaggi quali Bernadette Chirac, Charles Aznavour, Hilary Clinton, il Presidente dell'Associazione Americana per la ricerca contro il Cancro ed il Presidente della Nancy Komen Foundation.