lunedì 16 marzo 2009

213-ma RIEVOCAZIONE DELL'ARMISTIZIO DI CHERASCO (SABATO 18 E DOMENICA 19 APRILE 2009)

 

La manifestazione, giunta alla terza edizione, intende rievocare l'Armistizio di Cherasco del 28 Aprile 1796 tra il Generale Napoleone Bonaparte e Vittorio Amedeo III attraverso la partecipazione di gruppi storici provenienti da tutta Europa che, con armi e uniformi fedeli al periodo storico rievocato, faranno rivivere lo spirito dell'epoca.

 

Quest'anno il programma si articola su due giornate e, oltre alla rievocazione e alla battaglia tra truppe francesi, austriache e piemontesi, prevede momenti culturali legati all'evento.

 

PROGRAMMA

 

Dalle 15.00 di Sabato e per tutta la giornata di Domenica, mercatino di oggetti e cimeli Napoleonici nel centro storico.

 

SABATO 18 APRILE 2009

Ore 10.00 Arrivo delle truppe a Cherasco, allestimento del bivacco.

Movimento delle truppe nel centro storico

Ore 15.00 “Scaramucce” nel centro storico

Ore 16.00 Conferenza storica con piquet d’honneur - Auditorium Civico

Ore 17.30 Letture italo-francesi con accompagnamento musicale - Auditorium Civico

Ore 18.30 Inaugurazione della Mostra oggetti Napoleonici e della Mostra fotografica - Palazzo Comunale

Ore 20.30 Concerto Musica Napoleonica Grognards e Ussari

Ore 21.15 Animazione delle truppe nel centro storico

Ore 21.30 Spettacolo “Sons et Lumières” - centro storico

Ore 22.00 Ronde notturne nel centro storico

 

DOMENICA 19 APRILE 2009

Ore 10.00 Piazza del Municipio: Saluto del Sindaco e del Presidente della Fondazione De Benedetti - Cherasco 1547

Movimenti di truppe - Addestramenti per singoli reparti

Ore 11.00 Partenza della parata ed adunata delle truppe davanti al Municipio per la presentazione alle Autorità

Ore 11.30 Esecuzione di musica napoleonica 

Ore 12.00 Sfilata di truppe e incontro con i cittadini

Ore 13.00 Visita al bivacco

Ore 15.00 Simulazione di una battaglia nel centro storico con circa 350 soldati provenienti da tutta Europa (con reparti di artiglieria, fanteria, cavalleria, stato maggiore e vivandiere)

Ore 16.30 Termine delle ostilità.

Schieramento dei reparti davanti al Palazzo Comunale per la rievocazione della firma dell’Armistizio tra plenipotenziari francesi e piemontesi

Ore 17.00 Scene di giubilo e festa per le strade, tiro delle salve con cannoni schierati

Concerto finale di musica napoleonica